domenica 17 giugno 2007

Il dado fatto in casa

Era una cosa che mi frullava in testa da un po' di tempo. E così ho approfittato del weekend più o meno tranquillo per fare il dado vegetale.

Eccolo qui, un bel barattolotto pienopieno, che mi durerà un bel po'. La ricetta l'ho presa dal blog di Petula, la trovate qui, con due modifiche: non ho fatto in tempo a cercare il miso e quindi ho usato soltanto sale, inoltre ho aggiunto due pomodori (in rete ci sono decine di ricette anche per il brodo di carne che proverò quanto prima e ancora di più mi stuzzica provare quello ai funghi porcini... chissà quanti ce ne vorranno, e poi... freschi o secchi?).

Non ho il Bimby, perciò ho fatto tutto a mano, cuocendo le verdure in una pentola dal fondo spesso e adoperando una retina frangifiamma.

La prossima volta proverò col miso.

Dovrò cucinare qualcosa per provarlo, sono troppo curiosa!!

6 commenti:

Francesca ha detto...

ora lo conserverai in frigo?

Ste ha detto...

lo tengo in frigo per scrupolo e perché non ho un posto fresco nella mia casa microscopica, in teoria non ce ne sarebbe bisogno, vista la quantità di sale.

Anonimo ha detto...

Grande! Non vedo l'ora di provarlo! E anche a me interesserebbe anche quello ai funghi... ma non ho trovato ricette in rete! Hai mica poi provato? Grazie! ^__^

briciola ha detto...

Anonimo non mi piaceva! :p Preferivo "presentarmi"!

Ste ha detto...

:-)
secondo me uguale a questo ma aggiungendo i funghi e forse togliendo un po' di erbette che stanno meno bene con i porcini... prova a chiedere a qualcuno che ha il bimby!

Anonimo ha detto...

Ottima ricetta, ne ho una buona anche io sul mio sito dedicato alla minestrina: http://web.tiscali.it/minestrinalovers ed andate alla pagina IL DADO FATTO IN CASA.

Ciao a tutti!!
Alessandro